daxioma logo

I prezzi del petrolio sono aumentati di una percentuale

21 Maggio 2019

I prezzi del petrolio sono aumentati di una percentuale

I prezzi del petrolio ad oggi è aumentato dell ' 1 %, guidato dal vigente decreto del ministro dell'energia dell'Arabia Saudita Khalid al-Falih sul fatto che sono riuscito a raggiungere un consenso tra l'Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio e di altri produttori di materie prime, che ufficialmente ancora non sono inclusi nel cartello. Secondo il suo parere, evitano questo per limitare ulteriormente standard di fornitura. Ha anche detto che il suo paese sarà ancora attenta alle esigenze di un mercato volatile, tuttavia, la necessità di un'attenta riduzione delle scorte di materie prime rimane rilevante.


In questo modo l'OPEC in collaborazione con la Federazione Russa e le altre organizzazioni, non avendo appartenenza all'alleanza, hanno un accordo per ridurre la produzione di quasi mezzo milione di barili fabbisogno giornaliero, a partire da gennaio e per sei mesi in seguito. Grazie a tali misure paesi hanno intenzione di fermare la crescita delle scorte e la concomitante calo di prezzi per i prodotti. Con l'inizio della sessione europea, WTI degli Stati Uniti d'America è disponibile a scambio con premio a 63,73 dollari per un barile. Marchio globale Brent è aumentato di prezzo e ha raggiunto prezzi in $73,19.