daxioma logo

L'ambito di costruzione negli Stati uniti d'America negli ultimi mesi ha subito una riduzione

20 Giugno 2019

L'ambito di costruzione negli Stati uniti d'America negli ultimi mesi ha subito una riduzione

Nonostante le previsioni positive nei mesi di marzo e aprile, un imprevisto calo di costruzione di abitazioni negli stati UNITI ha fatto gli analisti a rivedere radicalmente i propri dati. Oltre al movimento di base del mercato, il numero delle autorizzazioni per la costruzione di nuovi edifici è aumentato, che segnala una certa sostegno della situazione da parte di mutui ipotecari. In questo modo, secondo i più recenti indicatori, il volume è sceso dello 0,9 % annuo di norma tenendo conto relativi cambiamenti stagionali.

A causa di questo declino e non sono stati costruiti undici milioni di unità di case, che sono stati una parte di analisi di previsioni sul totale risultato 1,281 milioni per una media famiglia entro la fine di maggio. Tra le altre cose, in precedenza, i risultati hanno superato anche le più rosee previsioni positive, per cui tenendo conto della stabilità dei dati a quello che è successo non c'era un briciolo di provenienza.

In media, il calo rilevato a ovest e nord-est, nonostante la crescita nel sud, che rimane la principale regione in materia principale del volume di costruzione di edifici residenziali nel paese. Fino a che le aziende con difficoltà riesce ad adattarsi stabilito il piano, poiché essi sono limitati dalla mancanza di lavoro, nonché di libera terra.