daxioma logo

Che cosa ha innescato l'aumento dei prezzi del petrolio

30 Settembre 2019

Che cosa ha innescato l'aumento dei prezzi del petrolio

Un paio di settimane fa c'è stata una serie di attacchi contro infrastrutture per il petrolio in Arabia Saudita. Uno dei più grandi produttori di petrolio piante in tutto il mondo, è stata parzialmente distrutta. L'evento ha provocato un aumento dei prezzi del petrolio. Al momento, il prezzo è scambiato a circa 71 dollari al barile. Nella storia registrata, che questo è il più grande aumento del prezzo del petrolio per tutto il tempo.

 

Le conseguenze dell'attacco è stata rinviata di una significativa impronta sul mondo. Dato il fatto che le borse sono in uno stato di instabilità, il prezzo del petrolio aumenta. Ti ricordiamo che la produzione di petrolio in Arabia Saudita è caduto in due tempi, il rendimento è di circa 5,7 milioni di barili al giorno, le perdite sono notevoli. Nonostante il fatto che il governo americano accusa Teheran, le autorità Iraniane nega ogni coinvolgimento nell'attacco.

 

Questo lunedì il prezzo del petrolio ha rimbalzato decentemente. Nei primi secondi di avvio delle negoziazioni alla borsa di Londra, il prezzo è aumentato del 12% (il che significa che il prezzo del greggio Brent). Ad un rapido aumento alla borsa di Londra che ha visto sin dal 1988. Poche ore più tardi, il prezzo è sceso del 20%, dopo aver giocato una buona metà della mattinata saltare.

 

I mercati finanziari sono in aumento. Inizia un aumento della domanda di tali beni preziosi come i buoni del tesoro americani, oro, yen e altre materie prime. Gli esperti dicono che la domanda ha sollevato timori circa la continuazione dei conflitti geopolitici che sono le conseguenze degli attentati in Arabia Saudita.

 

Il Principe ereditario dell'Arabia Saudita Mohammed bin Salman ha commentato la situazione. Egli ha sottolineato che la comunità mondiale si uniscono al fine di limitare e regolamentare le azioni criminali dell'Iran. Se c'è un numero di situazioni di conflitto - si porterà a “inimmaginabile valori elevati dei prezzi del petrolio”, ha detto Mohammed bin Salman.

 

Nonostante il fatto che il conflitto militare sta guadagnando slancio, Salman ha detto che vorrebbe risolvere le differenze attraverso mezzi politici. “Se il mondo non intraprendere un'azione decisiva per dissuadere l'Iran, ci sarà un'ulteriore escalation che minacciano interessi globali. Forniture di petrolio sarà interrotta e il prezzo dell'oro nero salta fino a incredibilmente alti valori, che non abbiamo visto in vita” - ha detto il Principe.

vista: 615A tutte le notizie