daxioma logo

Mercati azionari in Asia hanno scambiato in negativo

05 Maggio 2020

Mercati azionari in Asia hanno scambiato in negativo

Mercati azionari in Asia (Asia-Pacifico) chiuso trading in rosso a causa di preoccupazioni per il restauro di commercio-conflitto economico tra Washington e Pechino. La ragione di questo è l'aumento dei dazi sulle merci Cinesi, come misura per attirare Pechino la responsabilità per la mancata comunicazione globale, comunità circa l'aspetto di infezione da coronavirus COVID-19. Segretario di stato AMERICANO Michael Pompeo parlato del fatto che Washington ha alcune prove che suggeriscono che il coronavirus ha iniziato a diffondersi in tutto il mondo da un laboratorio a Wuhan, in Cina.

 

Hong Kong stock indice Hang Seng durante l'asta perde circa il 4% della Indonesiano FH Composito -2,4%, corea del Sud KOSPI a 2.6%. Ma in Australia S&P/ASX 200 taglio superiore, il lunedi ' 1,2%.

 

Tutti i timori connessi con l'aumento delle tensioni tra USA e Cina contribuire a un ulteriore calo dei prezzi del petrolio, che porta ad un ulteriore calo dei prezzi delle azioni delle compagnie petrolifere Cinesi: il prezzo di PetroChina titoli quotati a Hong Kong è sceso del 9%, Cnooc Ltd. - Il 6,9%, Sinopec - 8.4%. Ma il prezzo di Westpac Banking salito lunedì 3%, nonostante il debole istruzioni per la prima finanziaria metà.

 

La più grande Banca in Australia e Nuova Zelanda Westpac ha detto che il declino dell'utile netto per il periodo di sei mesi chiuso al 31 Marzo del 62% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno a 1,19 miliardi di dollari Australiani (759,84 milioni di USD). La Banca ha aumentato i diversi accantonamenti per rischi su crediti per 5,8 miliardi di dollari Australiani, di cui 1,6 miliardi di dollari sono direttamente connessi all'impatto della pandemia coronavirus. Inoltre, Westpac ha annunciato il rinvio del pagamento dei dividendi negli ultimi finalpage.

 

Inoltre, nella giornata di lunedì è stato rilasciato statistiche di hanno segnalato un rallentamento dell'inflazione, in Corea del Sud e Indonesia. Secondo i dati ufficiali, il tasso di crescita dei prezzi al consumo in Corea del Sud nel mese di aprile 2020 ha rallentato 0.1%, calcolato su base annuale, rispetto al 1% nel mese precedente. Il calo dell'inflazione nel mese di aprile, il livello più basso dal mese di ottobre dello scorso anno, il governo accusa un calo della domanda dei consumatori, tra le misure introdotte per limitare la diffusione del coronavirus. In Indonesia, l'inflazione nel mese di aprile rallentato a 2.67% - il livello più basso da Marzo 2019, rispetto al 2,96 per cento in Marzo.

vista: 556A tutte le notizie