daxioma logo

Che cosa accadrà al petrolio dopo che l'OPEC conferenza+

14 Luglio 2020

Che cosa accadrà al petrolio dopo che l'OPEC conferenza+

15 luglio, si terrà online-conferenza dei paesi esportatori di petrolio OPEC+, in cui il relatore principale sarà il rappresentante dell'Arabia Saudita. Nuove restrizioni in materia di produzione di petrolio porterà a conseguenze catastrofiche, che è il motivo per cui Riyadh offre per lisciare la situazione, a causa dell'andamento delle quote da 2 milioni di barili al giorno, così, la produzione è sceso del 7,7 milioni di barili al giorno, invece di 9,7 milioni di

 

Dopo le informazioni dai Sauditi è venuto fuori nella media, il prezzo del petrolio è sceso nuovamente al valore di 40 dollari al barile, raggiungendo il suo psicologica marchio. La maggior parte degli analisti magra verso l'idea che l'oro nero continua a scendere di prezzo. La prima chiamata la prossima caduta si è verificato la scorsa settimana, quando il greggio WTI e Brent in calo del 2,5%. Va notato che, ad una brusca caduta è stata osservata dalla fine di giugno.

 

Esperti in una voce che insiste sul fatto che la ragione per la caduta dei prezzi del petrolio è deludente notizie circa lo sviluppo della pandemia COVID-19 a livello globale e in particolare negli USA, leader mondiale nel consumo di olio. Gli analisti di notare che nella seconda metà del 2020 recupero, il consumo di olio sarà lenta. Nel bilancio per il secondo trimestre indicato che, rispetto all'anno 2019, il consumo di petrolio è sceso da 16,4 milioni di barili al giorno. Nel terzo trimestre si prevede che la domanda di calo del 6,5 milioni di barili al giorno, rispetto allo scorso anno.

 

In Russia ritengono che la ripresa della produzione di petrolio ha avuto poco tempo, in quanto il mercato non mostra una dinamica positiva. Solo la paura di partecipanti del mercato del petrolio è che la domanda di recupero sarà ancora più lenta di quanto precedentemente previsto. Il motivo è che i principali paesi esportatori di continuare a lottare contro la pandemia COVID-19. Aumentare la produzione di oro nero per alcuni milioni di barili al giorno può portare al fatto che il costo di un barile di Brent per cadere di nuovo sotto psicologico cifra di 40 USD.

 

Inoltre, gli esperti prevedono che, durante la conferenza, i membri dell'OPEC+ aumenterà la produzione di petrolio Americano aziende interessate al fatto che le quotazioni sono al livello di 40 dollari al barile. Una decisione positiva sulla produzione di olio è improbabile che portare a prezzi più elevati, più probabilmente, le virgolette andare giù, sullo sfondo delle nuove dichiarazioni dell'organizzazione mondiale della sanità, la seconda ondata della pandemia COVID-19 nell'Unione Europea, Cina, India e Stati Uniti, quindi ci si può aspettare un crollo delle quotazioni fino a 30 dollari al barile.

vista: 927A tutte le notizie