daxioma logo

Secondo Morgan Stanley, il mercato azionario vedrà una crescita esplosiva se i Democratici vinceranno a novembre.

13 Ottobre 2020

Secondo Morgan Stanley, il mercato azionario vedrà una crescita esplosiva se i Democratici vinceranno a novembre.

L'onda blu sta arrivando. Il giorno delle elezioni potrebbe sollevare le azioni, ma solo dopo periodi di elevata volatilità e forti cali, hanno detto venerdì gli strateghi di Morgan Stanley.

 

I sondaggi attuali mostrano che il candidato presidenziale democratico Joe Biden sconfiggerà il presidente Donald Trump a novembre e che il Partito Democratico ha una forte possibilità di ottenere il controllo del Congresso. Tuttavia, le azioni statunitensi sono tra le poche attività pronte per una "rotonda" in caso di tale ridefinizione, ha affermato la banca in una dichiarazione ai clienti.

 

Hanno aggiunto che mentre alcuni asset, come i Treasury e il petrolio, dovranno affrontare un costante declino, una schiacciante vittoria democratica devierà temporaneamente dalla traiettoria ascendente del titolo.

 

Secondo l'azienda, è probabile che la reazione immediata del mercato sia negativa. I timori di tasse più elevate porteranno a vendite iniziali e prospettive di profitto inferiori.

 

La ripresa economica in corso porterà a un certo calo del rapporto utile per azione, creando un rischio a breve termine fino a quando la crescita degli utili non raggiungerà le previsioni aggiornate. La banca ha affermato che l'incertezza sugli stimoli futuri potrebbe anche offuscare le speranze iniziali di un nuovo sollievo.

 

"Ci aspettiamo che l'espansione fiscale fornisca alcuni compensi [aumenti fiscali], ma fino a quando il mercato non apprenderà il tipo di espansione fiscale dopo la spazzata democratica, ci aspettiamo che i premi per il rischio azionario rimangano elevati fino a gennaio", ha scritto il team di strategist.

 

Tuttavia, Morgan Stanley ha affermato che il titolo dovrebbe riprendere il suo rally man mano che la volatilità diminuisce e gli investitori ottengono un quadro più chiaro dell'agenda legislativa dell'amministrazione Biden. La continua ripresa economica porterà a un rimbalzo della spesa e ad un aumento del reddito. Il seguito alla legge CARES di marzo aumenterà l'ottimismo e Morgan Stanley si aspetta che il panico fiscale ceda il posto a un aumento più piccolo del previsto.

 

"La nostra opzione di base è acquistare qualsiasi blue wave flop, poiché riteniamo che la politica fiscale sia difficile da attuare e pensiamo che l'attenzione legislativa sarà su CARES 2 come priorità assoluta", ha affermato il team.

 

In altri risultati, la banca ritiene che il governo diviso abbia meno pre-recessione, ma più a lungo lotta con l'adozione di nuovi stimoli. Gli strateghi hanno aggiunto che la ripresa economica del paese potrebbe arrestare e smentire le previsioni ottimistiche degli investitori.

vista: 471A tutte le notizie